Come funzionano le chiavi a urto (bump keys)?

17.08.2016 10:23

Un buon set di chiavi a battere contiene i profili delle chiavi dei produttori di serrature più popolari. Queste marche di chiavi rappresentano tuttavia solo la base poiché si tratta semplicemente dei pezzi grezzi (nel nostro caso esclusivamente Silca, JMA e Errebi) che vengono solitamente utilizzati per la chiavi false delle marche di serrature.

La vera qualità risiede nel processo, ovvero nel lavorare e fresare i grezzi di chiave così bene da avvicinare il più possibile il prodotto finale a una chiave universale. Idealmente una chiave a battere apre non solo la serratura per la quale è stato originariamente ideato il profilo, bensì molte altre serrature.  

Per capire quale sia la chiave giusta per la serratura da aprire, bisogna provare a inserire nel cilindro tutte le chiavi a battere del set. La chiave giusta entra facilmente nella serratura e vi si adatta senza tanto gioco. Bisogna poi spingere la chiave fino all’ultimo perno della serratura (non fino al fondo!). Solo quest’ultimo breve tratto va eseguito con un colpo. In questo modo, quasi senza impiegare alcuna forza, tutti i perni nell’alloggiamento vengono fatti rientrare (vengono “respinti”) e il cilindro rimane libero per un breve istante.

Puoi trovare la nostra vasta selezione di chiavi a urto qui: https://www.picklock24.com/Chiavi-a-urto

Suggerimento: se non si ha successo al primo tentativo e c’è lo spazio necessario, si provi ad inclinare di pochissimo la chiave prima del colpo.


Prima di scrivere un commento vogliate metterVi in lista.